Home » Consigli » Come evitare il gomito del tennista: Impugnatura e tecnica nel padel

Come evitare il gomito del tennista: Impugnatura e tecnica nel padel

Nel padel, sport che unisce dinamismo e tecnica, non è raro incappare in fastidiosi infortuni, tra cui spicca il “gomito del tennista”. Questo problema, noto anche come epicondilite laterale, non colpisce solo i tennisti ma anche gli appassionati di padel, soprattutto a causa di una scorretta impugnatura e tecnica di gioco. Vediamo quindi come prevenire questo disturbo, focalizzandoci sull’importanza dell’impugnatura e della tecnica corretta.

Per conoscere le News sul Padel. iscriviti al Canale WhatsApp di PadelNews.it e ricevi sconti fino al 60% sui prodotti padel

L’importanza dell’impugnatura corretta

L’impugnatura è fondamentale nel padel per garantire non solo un colpo efficace ma anche per prevenire infortuni. Una presa troppo rigida o non correttamente allineata può generare uno stress eccessivo sui tendini del gomito, portando al temuto gomito del tennista.

Gli esperti consigliano di adottare un’impugnatura “continental”, simile a quella utilizzata nel badminton, che permette una maggiore flessibilità e un minor carico sul gomito durante il colpo. Potete approfondire questo argomento leggendo il nostro articolo sulle diverse impugnature del padel.

Quale racchetta usare per l’epicondilite?

Come abbiamo sempre detto, nel padel non esiste la racchetta perfetta che va bene per tutti. Ognuno di noi è diverso per costituzione fisica, muscolatura e stile di gioco. Per fortuna esistono in commercio molti modelli di racchette di padel, ma a volte la scelta di quella adatta alla proprie esigenze è difficile da scegliere. Ecco perché abbiamo creato una guida specifica sulle migliori racchette da padel che prevengono l’epicondilite. Un articolo che vi guiderà nella scelta giusta anche in base anche alle vostre disponibilità economiche.

Tecnica di gioco: movimenti fluidi e corretti

La tecnica di gioco è altrettanto cruciale per evitare infortuni. Movimenti bruschi o non corretti, soprattutto durante i colpi di potenza, possono incrementare il rischio di epicondilite.

È essenziale quindi lavorare su una tecnica che privilegi la fluidità del movimento e l’uso corretto di tutto il corpo, distribuendo così in modo equilibrato la forza impiegata nei colpi.

Esercizi di rafforzamento e stretching

Prevenire il gomito del tennista nel padel passa anche attraverso un adeguato programma di rafforzamento muscolare e stretching. Esercizi specifici per i muscoli dell’avambraccio, della spalla e del polso aiutano a distribuire meglio le sollecitazioni durante il gioco. Inoltre, routine di stretching prima e dopo ogni sessione di gioco contribuiscono a mantenere i muscoli elastici e meno predisposti agli infortuni.


Leggi anche: gli esercizi prima di iniziare a giocare a padel


Consigli utili per i giocatori di padel

Per i giocatori che desiderano approfondire ulteriormente la tecnica e imparare i segreti per prevenire il gomito del tennista, potete iscrivervi al canale WhatsApp di PadelNews.it. Una piattaforma ideale dove appassionati e professionisti condividono consigli, esercizi e tecniche per migliorare il proprio gioco riducendo il rischio di infortuni.

Iscrivendoti al canale, avrai accesso a una community dedicata, pronta a supportarti nel tuo percorso nel mondo del padel.

Sei pronto a migliorare la tua impugnatura e tecnica di gioco? Condividi la tua esperienza e i tuoi progressi con noi!

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento